Screening delle abilità di base e potenziamento

Cos’è e come funziona

Per i bambini di 5 anni, frequentanti la scuola dell’infanzia, proponiamo uno screening sugli apprendimenti dei prerequisiti, necessari ad uno sviluppo normale della letto-scrittura e del calcolo. Per imparare a leggere, a scrivere, a far di conto, un bambino deve imparare una serie di operazioni cognitive preliminari che possono essere potenziate sin dalla scuola dell’infanzia.

Obiettivi dello Screening sono:

  • identificare precocemente eventuali casi a rischio di disturbi di apprendimento, in linea con l’art.3 della L.170/2010.
  • Orientare l’insegnante a pianificare interventi didattici più mirati alle esigenze dei bambini.
  • Favorire e facilitare lo sviluppo dei precursori cognitivi fondamentali per le future abilità scolastiche.
  • Favorire un percorso di continuità tra la scuola dell’infanzia e la scuola primaria.

Lo strumento utilizzato è il Test SR 4-5 anni (Zanetti, Miazza), che indaga l’acquisizione di competenze di base relative a quattro aree di abilità: fonologica, linguistica, logico-matematica e sviluppo psicomotorio. Il punteggio ottenuto dai bambini viene espresso in percentili, in cui al 10° percentile o al di sotto si collocano le abilità deficitarie su cui necessita orientare interventi mirati.

Tra gli interventi mirati, proponiamo un Laboratorio di potenziamento, attraverso il quale si va a lavorare sui processi cognitivi sottesi agli apprendimenti curriculari.

Come accedere al servizio

La richiesta di screening e di potenziamento può essere effettuata direttamente dal genitore oppure dalla scuola. Per maggiori informazioni, contattare la referente del servizio, Dott.ssa Adele Foggia, anche utilizzando il seguente modulo di contatto.

Contatti del servizio

Screening delle abilità di base e potenziamento
Indirizzo: Via Calpurnio Pisone, 93
Telefono: 339 7008708
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30
MENU