Ludoteche presso gli istituti penitenziari

Cosa sono e come funzionano

Il progetto nasce dalla voglia di creare dei momenti piacevoli e di incontro in situazioni di difficoltà e sofferenza. La ludoteca diventa uno spazio protetto in cui i bambini che si recano in visita al genitore detenuto possano trovare uno spazio a loro congeniale, scevro il più possibile da tensioni e disagi, che promuova l’affettività e un ritrovato senso di famiglia.

L’obiettivo delle ludoteche è quello di rendere meno traumatico l’impatto con il carcere accogliendo i bambini in un ambiente adeguato alle loro esigenze.

Le ludoteche sono innovative. In alcuni casi sono state realizzate nella sala colloqui e la rimozione del preesistente bancone divisorio consente alla mamma di stare a contatto diretto con i figli in una dimensione di gioco e con il sostegno di educatori professionali.

Gli stessi operatori inoltre svolgono funzione di sportello informativo e di segretariato sociale per le famiglie dei bambini.

Gli spazi sono arredati con giochi e attrezzature che rispondono alle diverse fasce d’età, dai giochi per neonati fino alle postazioni di Playstation. Il tutto in un ambiente il più allegro e colorato possibile.

Il tutto si svolge alla presenza di educatori professionali che, con la loro professionalità, lavorano per favorire la creazione di questo clima e l’interazione familiare.

Attualmente la Cooperativa Cecilia gestisce le seguenti ludoteche presso numerosi istituti penitenziari:

  • “Fiabilandia Regina” presso la Casa Circondariale Regina Coeli;
  • “Le meraviglie di Alice” presso la Casa Circondariale di Rebibbia femminile;
  • “Giocamando” presso la Casa Circondariale di Rebibbia maschile;
  • “Ludoteca” presso la Casa Circondariale maschile nuovo complesso Rebibbia;
  • “La stanza dei giochi” presso la Casa Circondariale di Rieti;
  • “Le farfalle” presso la Casa Circondariale Mammagialla di Viterbo;
  • “Il sogno di Leda” presso la Casa Circondariale di Civitavecchia.

Approfondisci

Per maggiori informazioni sulle attività del Centro diurno “La Bulla”, si può visitare il sito internet del centro.

Come accedere al servizio

L’accesso avviene direttamente presso le strutture.

Contatti del servizio

Ludoteche presso gli istituti penitenziari
Indirizzo (per informazioni): Via Calpurnio Pisone, 87-93
Telefono (per informazioni): 06-71072092
Orario (per informazioni): dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15:00 alle 19:00
MENU